Ricrescita dei capelli

133754

I capelli possono ricrescere?

Quella sulle possibilità di ricrescita dei capelli caduti è una domanda molto comune fra le persone che si rivolgono ai centri tricologici. In questi casi una risposta seria non può essere netta, un sì o un no, perché i fattori in gioco sono molteplici, e senza averli considerati uno per uno non è possibile dare risposte adeguate. Chi afferma, invece, di avere la soluzione o il prodotto per far ricrescere i capelli che funziona in tutte le situazioni, sta offrendo un cattivo servizio al cliente.

Prima di affrontare il tema del come far ricrescere i capelli è fondamentale sapere che la vita del capello è soggetta a un ciclo di ricrescita che si ripete circa 20 volte nell’arco di vita di un individuo. Questo ciclo comprende tre fasi (anagen, catagen e telogen) durante le quali il capello nasce, si sviluppa e cade, per poi rinascere ancora. Ogni ciclo ha una durata che, nel caso di capelli sani, varia dai 2 ai 6 anni a seconda delle caratteristiche individuali e con un’ampia differenza fra uomini e donne. Quando intervengono fattori che ostacolano il normale ciclo di ricrescita, la sua durata si accorcia e i capelli cominciano a cadere precocemente.

ricrescita dei capelli

Ora, assumendo che 20 è il numero esatto di cicli di ogni capello sulla nostra testa, è possibile assistere a ricrescita soltanto per quei capelli che non hanno esaurito il numero di 20 cicli a disposizione, gli altri sono persi definitivamente perché dopo il ventesimo ciclo i follicoli si atrofizzano e diventano incapaci di formare un nuovo capello. Fortunatamente i follicoli cessano di essere produttivi solo parecchi anni dopo aver smesso di produrre capelli forti e robusti. Prima assistiamo a una lunga fase in cui i capelli continuano a essere prodotti, ma più fini e corti; questo processo per cui, a ogni nuovo ciclo, i follicoli esprimono capelli sempre più deboli e inconsistenti, viene definito processo di miniaturizzazione del capello. È possibile contrastare e invertire la miniaturizzazione fino a quando il follicolo non si è atrofizzato del tutto, cioè intervenendo prima che abbia esaurito i suoi 20 cicli di ricrescita. In questo senso agire tempestivamente con un trattamento mirato è fondamentale per evitare che la calvizie si aggravi.

Ragazzi o uomini con stempiature più o meno accentuate, così come donne colpite da diradamento dei capelli, non vanno incontro all’atrofia dei follicoli se non molti anni dopo aver perso i capelli in quelle precise aree del cuoio capelluto. Tanto è vero che, se si osserva attentamente anche a occhio nudo, i capelli non sono del tutto assenti, ma più propriamente si sono miniaturizzati assumendo la parvenza di capelli molto corti e sottili, scientificamente chiamati peli vellus. Il fatto che siano di dimensioni tanto ridotte, così chiari e trasparenti (privi di pigmentazione), dimostra un difetto di crescita e riflette la loro mancanza di salute, dovuta a un’anomalia del ciclo di ricrescita all’interno dei follicoli piliferi.

Trattamenti per la ricrescita dei capelli

Lo scopo di un trattamento è quello di allungare la durata dei cicli di ricrescita potenziando la capacità dei follicoli di dar vita a capelli sani e forti, e inibendo l’azione di quei fattori nocivi ricrescere capelliper la vita dei follicoli piliferi e il loro equilibrio. Tra questi fattori un ruolo importante è giocato dall’enzima 5alfa-reduttasi, responsabile della conversione del testosterone in DHT (diidrotestosterone), un androgeno in grado di condizionare l’attività intra-follicolare favorendo la miniaturizzazione dei capelli. È chiaro che, se si inizia a perdere i capelli, prima si interviene per combattere il processo di miniaturizzazione, maggiori saranno le possibilità di successo del trattamento di ricrescita.

Oltre all’azione dell’enzima 5alfa-reduttasi esistono altre cause della caduta di capelli o, meglio, altri fattori che ostacolano il normale ciclo di ricrescita dei capelli, fra i più diffusi troviamo:

  • sebo in eccesso;
  • stress psico-fisico;
  • disfunzioni metaboliche;
  • disfunzioni ormonali;
  • tricotillomania;
  • dermatite seborroica;
  • scorretta alimentazione;
  • forfora;
  • farmaci.

Lozioni e fiale per ricrescita capelli

Esiste in commercio un gran numero di prodotti destinati alla ricrescita dei capelli o a rinforzare la capigliatura. Le modalità d’uso o assunzione variano a seconda si tratti di compresse, fiale, lozioni o schiume; alcuni si trovano liberamente in commercio, altri vanno comprati in farmacia e richiedono la prescrizione medica. I dermatologi si affidano essenzialmente a quelli di origine farmacologica, perché gli altri sono da loro considerati dei palliativi o, nei casi peggiori, prodotti di nessuna efficacia.

Integratori come il Bioscalin sono utili a chi è alla ricerca di una soluzione per rinforzare i capelli, ma meno efficaci a contrastare la caduta sul medio-lungo periodo; lozioni come il Minoxidil possono dare discreti risultati per la ricrescita dei capelli, con alcune controindicazioni quali la crescita di peli in altre aree del corpo e alcuni casi di reazioni allergiche; effetti collaterali importanti sono stati riscontrati dopo l’assunzione di Finasteride (Propecia), un farmaco che inibisce piuttosto efficacemente l’attività dell’enzima 5-alfa-reduttasi di tipo II e quindi è utile, non tanto alla ricrescita dei capelli, quanto al contenimento della caduta. I farmaci basati sul principio attivo della Finasteride servono a far crescere i capelli meno soggetti alla miniaturizzazione, ma comportano controindicazioni e rischi per la salute.

trattamenti ricrescita dei capelli

Il limite di tutti i prodotti che con modalità differenti stimolano la ricrescita capelli, o semplicemente mirano a farli crescere più forti e resistenti, è che si basano sull’idea di poter ricorrere a rimedi generici per risolvere problemi specifici e individuali. Le persone sono tutte diverse e i fattori che causano la caduta dei capelli o la calvizie sono molteplici, per questo non esiste un prodotto che sia una “soluzione” definitiva per ogni tipo di problema. Ci sono persone che hanno capelli geneticamente spessi e robusti, ma in un periodo di forte stress emotivo cominciano a perderli e, se il periodo di sofferenza si protrae, rischiano di riportare danni permanenti; c’è chi soffre di seborrea che blocca la naturale crescita e ricrescita dei capelli; altri hanno capelli deboli o fini per costituzione, che cadono o si rovinano per effetto dell’inquinamento, di una cattiva alimentazione o di entrambe le cose insieme; per qualcuno si tratta di alopecia temporanea con ricrescita da stimolare, in altri casi ancora la ricrescita di capelli sani è compromessa da abitudini cosmetiche erronee unite a cute secca oppure a produzione di forfora grassa. Si potrebbe andare avanti all’infinito combinando le possibili cause di caduta capelli con le diverse caratteristiche fisiche e psicologiche che distinguono le persone.

I tricologi esperti sanno elaborare trattamenti per la ricrescita dei capelli personalizzati e soluzioni differenziate in funzione delle caratteristiche del soggetto da trattare e delle cause specifiche che impediscono la crescita di capelli in salute. Parallelamente, l’abbinamento con trattamenti laser (LHT) o l’Alta Frequenza (raggi ultravioletti), aiuta a rinforzare l’effetto d’insieme. La terapia laser infatti permette di migliorare la vascolarizzazione della cute da dove i capelli traggono il nutrimento per crescere. L’Alta Frequenza, con le sue proprietà antisettiche, igienizza il cuoio capelluto e favorisce la proliferazione di cellule sane e con esse la ricrescita di capelli spessi e pigmentati.

In molti casi non è necessario sospendere l’uso di prodotti che hanno dato qualche risultato positivo, ma in TUTTI i casi è essenziale intervenire sulle cause soggettive della caduta con trattamenti localizzati affinché la ricrescita di capelli, laddove i follicoli sono ancora attivi, sia reale e duratura. Per questi motivi cominciare con il test del capello e l’analisi del cuoio capelluto può rappresentare una svolta verso la soluzione del problema di ricrescita dei capelli.

Ricrescita dei capelli
4.6 (91.95%) 82 voti