logo dermes
promozione esame capelli
promozione esame capelli
promozione esame capelli
promozione esame capelli
Home caduta dei capelli Stempiatura e diradamento capelli

Diradamento dei capelli e differenze tra uomini e donne

Il diradamento dei capelli è una condizione fisiologica legata all’avanzamento dell’età, sia negli uomini che nelle donne. La stempiatura è la forma prevalente che assume la caduta capelli nell’uomo, dove assistiamo alla progressiva regressione fronto-temporale e un diradamento all’altezza del vertice. Nella donna, invece, l’attaccatura frontale è preservata e la perdita di capelli interessa più uniformemente tutto il resto della superficie del cuoio capelluto.

diradamento capelli donneIn questo senso, il diradamento dei capelli non è altro che la fisiologica perdita di capelli, definita anche alopecia androgenetica, dovuta all’esaurimento del ciclo di ricrescita dei capelli all’interno di un certo numero di follicoli piliferi. Alcuni studi scientifici hanno messo in relazione la stempiatura e il diradamento dei capelli femminile con l’incremento dell’azione dell’enzima 5-alfa-reduttasi responsabile della conversione del testosterone in diidrotestosterone, quest’ultimo è l’androne che causa la miniaturizzazione dei capelli all’interno dei follicoli. Per effetto di questo androne i capelli diventano sempre più fini e il loro ciclo vitale si accorcia. Il risultato è che gli uomini tendono a diventare stempiati e le donne si ritrovano con capelli diradati.

Il processo di diradamento dei capelli e la progressione della stempiatura variano da soggetto a soggetto. Il fenomeno deve preoccupare quando si verifica in anticipo rispetto alla media degli individui o quando progredisce a una velocità anomala.

Nel caso di anomalie alla cute dei capelli, o altri fattori di cui è impossibile fare un elenco esaustivo, dal diradamento fisiologico o una stempiatura leggera si può passare, talvolta rapidamente, a una calvizie conclamata. Esistono delle scale di misurazione della calvizie utili a classificare e valutare l’entità della caduta di capelli. Per misurare la calvizie femminile e il diradamento capelli nella donna si usa la Scala Ludwig divisa in 3 livelli; per l’uomo si utilizza una diversa classificazione su 7 livelli: la Scala Norwood.

 

Cause che accelerano diradamento capelli e progressione della stempiatura

Esclusi i fattori di tipo ormonale e quelli legati a stress o shock psicologici, vi sono alcune alterazioni del cuoio capelluto che possono accelerare lo sfoltimento complessivo della capigliatura inducendo negli uomini stempiature precoci e nelle donne un altrettanto precoce diradamento dei capelli distribuito uniformemente su tutta la cute. Le principali fra queste alterazioni sono:

Intervenendo per tempo su queststempiatura capelli diradamentoe cause, con dei trattamenti tricologici mirati, il diradamento dei capelli e la stempiatura possono essere decisamente rallentati e si può recuperare un buon numero di capelli. Inoltre, una corretta igiene del cuoio capelluto, massaggi ai capelli e alcune accortezze relative all’alimentazione, allungano il ciclo di ricrescita dei capelli rendendoli più sani e resistenti.

Naturalmente, per esempio, gli uomini che hanno una predisposizione genetica a diventare stempiati non possono aspettarsi di vedere ricrescere i capelli fino a coprire le stempiature, per effetto di un trattamento tricologico. Analogamente donne con capelli diradati per motivi genetici non possono aspettarsi di rinfoltire la chioma al di là di ragionevoli livelli.

 

Diradamento dei capelli tra propaganda e trattamenti seri

Con insistenza stampa e televisione ci bombardano con messaggi più o meno veritieri sulle nuove terapie contro la calvizie che, anziché dare un’informazione seria e corretta a coloro che sono colpiti dal problema, generano confusione e diffidenza.

Molti di questi messaggi pubblicitari propinano illusioni e promettono risultati tanto immediati quanto impossibili; spesso sfruttano immagini di grande effetto (prima e dopo la cura) facendo leva sulla debolezza e suggestionabilità di chi è in sofferenza e vorrebbe cancellare in un sol colpo la causa di questa sofferenza.

Questi messaggi causano un danno significativo a chi soffre il problema della perdita di capelli e alle aziende che investono in ricerca, nella qualificazione del personale e nel perfezionamento continuo di lozioni per capelli che non hanno niente di miracoloso, ma semplicemente rimuovono alcune delle cause del diradamento capelli.

Un trattamento per capelli personalizzato e tarato sulle effettive caratteristiche del cuoio capelluto preso in esame, nonché rispettoso delle specifiche qualità dei capelli analizzati, è fondamentale per recuperare una certa quantità di capelli non ancora morti, ma ridotti allo stremo: corti e sottili quanto basta per dare uno spiacevole effetto di diradamento dei capelli. Un trattamento tricologico professionale, che si serva di lozioni per capelli studiate in laboratorio e scientificamente testate, costituisce l’unico rimedio al diradamento capelli e alla stempiatura che non sia invasivo e innaturale come il trapianto di capelli.

 

rinforzare i capelli
rinforzare i capelli

 

Conseguenze psicologiche del diradamento dei capelli

Le ricerche psicologiche effettuate su persone colpite da perdita di capelli hanno evidenziato che la stempiatura, o un precoce diradamento, provocano spesso un grave disagio, che può sfociare in depressione e disadattamento.

In molti casi la perdita di capelli è causata dallo stress e alimentata dagli stessi disagi psicologici a cui dà origine; ma le persone colpite anziché affrontare il problema cercando la soluzione più razionale e la consulenza di specialisti dei capelli (tricologi) iniziano a disperarsi ed entrano in uno stato psicologico che peggiora il problema creando un circolo vizioso assolutamente nefasto.

A volte basta una leggera stempiatura per incrinare la sicurezza di sé. La capigliatura vissuta come riflesso di salute (fisica, morale, sessuale) diventa improvvisamente fonte di disperazione quando si sfoltisce e diviene spenta e poco attraente. Queste persone spesso prendono iniziative autonome, basate su informazioni sbagliate, che contribuiscono ad accelerare il diradamento in atto anziché ostacolarlo. Esempi di queste iniziative sono: smettere di pettinarsi per non “affaticare i capelli”, tagliarsi i capelli corti, lavarsi meno i capelli, oppure lavarli più volte al giorno, smettere di andare dal parrucchiere, provare a casaccio tutte le lozioni per capelli che promettono di far ricrescere i capelli diradaticapelli, e così via.

Quando la perdita di capelli colpisce donne o persone giovani lo stato di angoscia può essere davvero molto intenso fino al punto da far perdere lucidità e spingere a comportamenti nevrotici. Sono molti i casi di persone che vedono compromesse le loro prestazioni a lavoro, nello studio, o la loro capacità di socializzare e intrattenere sane relazioni con gli altri. Alcuni pensano continuamente ai capelli che cadono, al cuscino pieno al mattino, alla stempiatura precoce che comincia a vedersi, ai capelli diradati che penalizzano nei rapporti con l’altro sesso.

In alcuni casi si attiva uno stato paranoico in cui risuonano le parole di amici e familiari: “Te l’avevo detto che ti lavi troppo i capelli!!”, oppure “Te lo dicevo che li dovevi tenere più corti!”, o ancora, “secondo me non ti sfreghi bene la testa quando ti lavi i capelli…”, eccetera.

Tutti consigli o invettive prive di fondamento scientifico e che non spiegano le cause di capelli diradati. Per di più, una persona in simile stato di sconforto non ha bisogno di qualcuno che la faccia sentire colpevole. Quella persona ha semplicemente bisogno di empatia, di qualcuno che comprenda la sua sofferenza e, soprattutto, di qualcuno che sappia come affrontare il problema.

 

Affrontare il problema della stempiatura o del diradamento capelli

Dermatologi e tricologi esperti di capelli servono a questo. Essi sono più efficaci se, oltre ad avere competenze adeguate, tecnologie all’avanguardia ed efficaci lozioni per capelli, conoscono le implicazioni psicologiche associate alla perdita di capelli e sanno capire le aspettative di chi soffre il problema.

Ma bisogna considerare una cosa: più si aspetta e meno capelli possono essere recuperati. Cure e trattamenti tricologici, infatti, funzionano con i capelli sottili e “malati”, persino miniaturizzati, ma non possono far ricrescere i capelli “morti”. È necessario quindi convincersi che non esistono miracolosi rimedi al diradamento dei capelli o lozioni per eliminare le stempiature in modo definitivo; i rimedi “fai da te”, ricorrendo a inutili prodotti commerciali, fanno perdere tempo prezioso e denaro prezioso. Gli istituti tricologici, invece, possono intervenire con successo per arrestare il fenomeno e recuperare il recuperabile. A tal fine l’iniziativa tempestiva di chi soffre il problema aumenta i margini di recupero.

Sottoporsi all’esame del capello presso un centro tricologico costituisce il primo passo per rimediare alla stempiatura e al diradamento capelli di uomini e donne. La calvizie precoce è un rischio serio che va anticipato.

Chi ha bisogno di una dieta alimentare va dal dietologo, chi ha un problema di capelli va dal tricologo. Questione di buon senso.