La caduta dei capelli in autunno

7911

perdita-capelli-autunnoCome ogni anno nel periodo autunnale molte persone subiscono un’abbondante caduta di capelli che, spesso, desta apprensione e preoccupazione per lo stato di salute della propria chioma. Uomini e donne di ogni età, nel periodo compreso fra fine agosto e novembre, sono infatti coinvolti in questo fenomeno che, da anni, gli scienziati studiano attentamente. Le spiegazioni formulate dagli esperti sono molteplici: un ruolo di primo piano nel diradamento autunnale è sicuramente da attribuirsi al sole estivo e agli elementi che destabilizzano il cuoio capelluto come cloro e salsedine. Un’altra possibile spiegazione del fenomeno è invece riconducibile alla diminuzione delle ore di luce nel periodo autunnale che ha il potere di modificare il bioritmo del corpo e, di conseguenza, la salute della nostra chioma.

La caduta di capelli autunnale, pur essendo assolutamente fisiologica, può nascondere dei reali problemi del cuoio capelluto. Il diradamento stagionale, infatti, può essere accentuato da inestetismi quali forfora e sebo in eccesso e aggravato in caso di capelli già indeboliti da trattamenti cosmetici e tendenti alla caduta. Per questo motivo è opportuno, in ogni caso, rivolgersi a degli esperti del settore tricologico per un consulto volto a definire la reale causa della caduta. I centri dell’Istituto Svizzero  Dermes offrono la possibilità di effettuare un esame gratuito dei capelli in grado di stabilire lo stato di salute di capelli e cuoio capelluto e, in caso di necessità, intervenire sul problema con i rimedi più opportuni.

La caduta dei capelli in autunno
3.75 (75%) 4 voti