Capelli Rovinati

114327

Capelli rovinati o danneggiati

Molte delle persone che si rivolgono ai centri tricologici usano l’espressione “capelli rovinati” o “danneggiati” in riferimento a una delle possibili alterazioni del fusto dei capelli. Tale espressione da una parte descrive pittorescamente un fenomeno di deterioramento dei capelli, dall’altra rivela il carattere critico e di urgenza vissuto dalle persone che ne sono colpite.

Per capire in che modo i capelli sono rovinati bisogna innanzitutto confrontarli con i capelli sani.

Capello sano

capello non rovinatoLa cuticola è intatta, con le squame perfettamente aderenti. Il capello risulta lucido, elastico e agevolmente pettinabile. Le punte non sono rovinate in alcun modo e ad occhio risultano integre.

Fusto dei capelli rovinati

I capelli possono rovinarsi o danneggiarsi in vari modi e per differenti cause, dando origine a tipi diversi di capelli sfibrati:

Ruvido e poroso

capelli danneggiati ruvidiLe squame della cuticola sono sollevate o assenti: il capello si mostra ruvido al tatto, opaco, difficile da pettinare. Spesso i capelli secchi hanno queste caratteristiche. Si verifica una foto-ossidazione del capello con perdita di colore e lucentezza.

Sfibrato

capello sfibratoLa struttura proteica della cheratina viene modificata. Il capello perde il suo equilibrio aminoacidico diventando più fragile alle aggressioni esterne; alla vista risulta notevolmente “rovinato”. Lo stress psico-fisico può essere fra le cause del problema.

Traumatizzato da phon

capelli rovinati phonCausato da asciugature a phon troppo intense che disidratano ed elettrizzano lo stelo. Il capello perde il suo equilibrio idrico e il diametro del fusto si riduce.

Tricoptilosi

doppie punte o tricoptilosiSi manifesta con le cosiddette doppie punte. Si tratta di capelli secchi con punte aride, spesso depigmentati oltre che rovinati, i quali si presentano con la caratteristica forma a “coda di rondine” che può estendersi anche per alcuni centimetri.

Tricoclasia (punte sfilacciate)

danno capelli tricoclasiaÈ un tipo di danno profondo al capello. Le punte si aprono assumendo una configurazione a pennello. In questi casi una carenza di minerali può essere la causa primaria del problema. I capelli fini sono più soggetti a sfilacciarsi.

Tricoressia nodosa (malattia della perla)

capello rovinato tricoressiaIn questo caso i capelli vengono rovinati da rigonfiamenti della cuticola e della corteccia; perdono la loro naturale elasticità e morbidezza, e diventano più difficili da pettinare.

Rimedi per capelli rovinati

In commercio esistono decine di prodotti per curare i capelli rovinati dalla piastra o dalla permanente, bruciati dal sole o da altre cause come la tinta e trattamenti aggressivi che danneggiano il fusto del capello. A tal fine esistono impacchi d’olio, al miele o ai semi di lino, con proprietà emollienti e idratanti, maschere ristrutturanti e rigeneranti al tuorlo d’uovo e al limone, prodotti naturali e “rimedi della nonna” (si pensi all’olio extravergine d’oliva).

Senza volerne sminuire l’efficacia, rileviamo che molte persone si rivolgono ai centri tricologici dopo averle “provate tutte” per rinforzare i capelli senza risultati apprezzabili. Ciò succede per il semplice fatto che i capelli non si rovinano solo per cause esterne e trattamenti sbagliati, più spesso questi fattori sono solo un aggravante di problematiche che riguardano la fase di formazione e crescita dei capelli.

Queste problematiche vanno indagate con l’esame del capello e del cuoio capelluto, senza dimenticare che ogni persona parte da condizioni distinte e capelli costitutivamente differenti (diverso volume e diversa struttura cheratinica). Dopo il check-up dei capelli e la valutazione di tutti i fattori che possono avere un ruolo nel processo di deterioramento che conduce a “capelli rovinati” il tricologo è in grado di definire il trattamento più idoneo al caso in esame.

Capelli Rovinati
4.67 (93.33%) 39 voti