Il problema delle doppie punte

17655

Molte donne (e alcuni uomini) lamentano il problema delle doppie punte quando elencano i problemi della propria chioma.

La soluzione più usata da molte è spuntare i capelli, in alcuni casi, molte donne armandosi di santa pazienza le ricercano nella propria chioma per eliminarle una ad una e alcune preferiscono un trattamento di velaterapia, ma più che provare ad arginare questo fenomeno è necessario effettuare una attività di prevenzione, comprendendo appieno le cause di questo problema estetico.

Capelli con doppie punte

Il problema delle doppie punte (tricoptilosi), in modo analogo ad altri tipi di alterazione del fusto, è essenzialmente un problema di deterioramento della struttura e della fisiologia del capello. I capelli secchi e fini sono più soggetti alle doppie punte a causa della debolezza costitutiva della struttura di cheratina che forma il capello.

Tagliarsi i capelli rappresenta una soluzione solo temporanea per le doppie punte, giacché, se le cause che provocano il problema non vengono rimosse, non è pensabile eliminare le doppie punte in via definitiva; dopo il taglio, durante la ricrescita, esse si ripresenteranno come prima.

Vale lo stesso discorso per tutte le tipologie di capelli sfibrati o danneggiati in vario modo.

Tricoptilosi

doppie punte capelli sottili

Nome scientifico per le doppie punte nei capelli. Il fusto del capello evidenzia punte biforcute. Altri due tipi di alterazioni fisiologiche molto comuni sono:

Tricoressia nodosa

fragili capelli deboli

Il fusto del capello assume la forma della punta di un pennello, con fessure longitudinali e noduli disposti lungo tutto il fusto.

Tricoclasia

capelli fini e sfibrati

Il fusto del capello si presenta con la punta ramificata.

Le doppie punte: cause

Le cause che possono portare all’insorgenza delle doppie punte sono molteplici e dipendono da tutti quegli agenti che alterano il fusto del capello, rendendolo fragile. L’origine più frequente per questo problema la possiamo trovare nell’esposizione ai raggi ultravioletti (l’eccessiva esposizione senza protezione, ai raggi solari o a lampade abbronzanti), all’aria troppo secca in luoghi chiusi, al cloro delle piscine, alle basse temperature e all’inquinamento atmosferico.
Tuttavia tra le maggiori cause responsabili delle doppie punte si annoverano senza alcun dubbio i trattamenti cosmetici dei capelli. La messa in piega, con il calore generato dal phon, dalla piastra o dal ferro, combinato con uno stress a livello meccanico causato dall’uso frequente di una spazzola troppo dura, può compromettere l’integrità del fusto portando ad una “biforcazione dell’estremità” nei capelli.
Anche i trattamenti di colorazione, decolorazione, extension, meches, shatush e permanenti possono rivelarsi aggressivi e dannosi per la salute del capello, soprattutto se effettuati molto frequentemente.
Infine c’è da menzionare il proprio stile di vita: un’alimentazione sana, ricca e bilanciata può senz’altro fare la differenza. Particolare attenzione va rivolta anche alle abitudini errate come tabagismo o l’assunzione di alcol, che minano la nostra salute e conseguentemente quella della nostra capigliatura.

Rimedi per le doppie punte

Per contrastare il problema delle doppie punte e dei capelli che si spezzano facilmente è utile sospendere tutti i trattamenti chimici (tinture forti, permanenti, colpi di sole, ecc.), poi sottoporre i capelli a un impacco di olio, quindi procedere con la delicata pulizia del cuoio capelluto, e infine proseguire la cura con lavaggi che prevedono una sola passata di shampoo.

L’esperienza Dermes insegna che il miglior rimedio per le doppie punte rimane la prevenzione:

  • una corretta alimentazione aiuta a rinforzare i capelli fini e sottili, rendendoli meno vulnerabili alle doppie punte;
  • la rinuncia a trattamenti estetici aggressivi evita di “rovinare i capelli” soprattutto nelle punte;
  • la rinuncia a fumare contribuisce a non immettere in circolazione tossine che vengono assimilate anche dal bulbo dei capelli, con effetti deleteri sul processo di cheratinizzazione.

In questo senso la prevenzione consiste in uno stile di vita che favorisce la salute dei capelli e allontana il pericolo delle doppie punte, con effetti positivi soprattutto su chi ha capelli deboli, secchi o crespi, per costituzione.

Laddove queste pratiche non sortiscano l’effetto desiderato è opportuno ricorrere a trattamenti per rinforzare i capelli più sofisticati ed efficaci. Spesso, infatti, le doppie punte non sono dovute soltanto a trattamenti sbagliati, ma sono il risultato di problematiche che interessano il processo di formazione del capello. Si consiglia di evitare iniziative personali affidandosi, invece, a uno specialista in tricologia in grado di effettuare l’analisi dei capelli ed elaborare il trattamento più appropriato al caso in esame. Individuare le cause che rendono i capelli deboli è fondamentale per prevenire le doppie punte o ulteriori danni ai capelli.

Il problema delle doppie punte
2.75 (55%) 4 voti