Il make up e le lozioni dei capelli

9589

Trattamenti per mascherare la calvizie

Negli ultimi anni si sono moltiplicati in commercio le soluzioni proposte alle persone che soffrono di caduta di capelli che non si classificano come rimedi ad una caduta precoce o ad una calvizie già conclamata. Questo perchè non hanno il potere di riequilibrare il cuoio capelluto e, conseguentemente, stimolare la ricrescita, essendo dei semplici prodotti dedicati al make-up dei capelli.
Questi prodotti vengono pubblicizzati ampiamente sui principali mezzi di informazione ma non sono classificabili come trattamenti risolutivi nei confronti di affezioni quali il diradamento precoce o l’alopecia.

Possiamo distinguere i trattamenti cosmetici in due categorie principali:

La tricopigmentazione

make up capelloLa tricopigmentazione è un trattamento estetico di nuova concezione che consiste nel creare degli accumuli puntiformi di pigmento di colore castano/grigiastro sulla cute al fine di simulare un taglio di capelli effetto “rasato” e altro non è che una sorta di tatuaggio che riproduce i follicoli dove, in realtà, i follicoli sono ormai atrofizzati. E’ utilizzato nei casi in cui si verifica un diradamento senza ricrescita dei capelli e la persona non vuole o non può effettuare un trapianto di capelli. In alternativa può essere utilizzata dopo aver effettuato un trapianto per aumentare l’efficacia dell’intervento dal punto di vista estetico non lasciando zone della cute scoperte o con cicatrici.

Occorre innanzitutto chiarire che la pigmentazione della cute non è mai definitiva e solo in pochi casi ci sono persone che richiedono una pigmentazione permanente del proprio cuoio capelluto. Questo può succedere il casi in cui si presentino dei casi di alopecia gravi che hanno già danneggiato il cuoio capelluto in modo tale da richiedere una tricopigmentazione permanente.

Il più delle volte il trattamento di tricopigmentazione è temporaneo ed ha una durata massima di circa un anno e qualche mese, periodo durante il quale il nostro sistema immunitario smaltisce i pigmenti di colore per fagocitosi rendendo nuovamente evidente la stempiatura e i problemi di capelli. La durata di questo trattamento può inoltre essere influenzata da altri fattori quali:

  • Età (nei giovani il ricambio degli strati dell’epidermide è più veloce rispetto alle persone in età avanzata)
  • Prodotti usati per l’igiene della cute e frequenza del loro utilizzo
  • Attività sportiva praticata (i soggetti che praticano attività in cui la cute è a diretto contatto con l’acqua noteranno sicuramente una durata minore dell’effetto colorante della pigmentazione)

Vista la durata contenuta del trattamento di tricopigmentazione è necessario effettuare frequentemente delle sedute in cui si rinnova l’effetto dei pigmenti colorati a cadenze periodiche.

Prodotti cosmetici e trattamenti per capelli antidiradamento

In commercio esistono prodotti cosmetici utilizzati per nascondere le calvizie mascherando le zone colpite da alopecia senza però nè aiutare il cuoio capelluto a ritrovare l’equilibrio perso, nè coadiuvare la ricrescita dei capelli. Tali prodotti possono essere utilizzati nel caso in cui nelle zone affette da stempiatura siano presenti inestetismi causati dalla caduta di capelli. I trattamenti per la cute che nascondono le calvizie sono applicati direttamente nella zona soggetta a diradamento dopo aver effettuato un lavaggio del cuoio capelluto e si possono rimuovere facilmente a contatto con l’acqua. Le microfibre che si applicano sulla zona della cute soggetta a stempiatura sono plasmabili grazie all’utilizzo di semplici accessori come la spazzola o il pettine ma spesso hanno bisogno di ulteriori fissanti (che di solito vengono prodotti sotto forma di spray) per incrementare il loro effetto riempimento che è soltanto temporaneo e mai definitivo.

Quando si soffre di diradamento o calvizie è importante non limitarsi all’uso di questi prodotti che si configurano come palliativo contro la caduta di capelli e che nel tempo possono diventare costosi sia in termini economici sia nel contesto della ricerca di un rimedio efficace. Intervenire sulle cause che generano i problemi di perdita di capelli è fondamentale per trovare una soluzione adeguata e personalizzata a seconda dell’entità del problema. Questo perché nei casi in cui i follicoli piliferi sono ancora attivi è possibile intervenire con trattamenti mirati volti a migliorare l’apporto di sangue ai bulbi con conseguente crescita e sviluppo sano del capello. Effettuare un controllo gratuito del capello spesso è il primo importante passo utile per individuare le cause della caduta anziché limitarsi ad accettare passivamente la perdita di capelli e a cercare di mascherarne il suo progredire.
Abbiamo ritenuto utile approfondire questi argomenti perché molte persone che si rivolgono quotidianamente all’Istituto Svizzero Dermes chiedono di tricopigmentazione senza sapere di preciso cos’è e qual è l’obiettivo di chi si sottopone a questa metodica (che, per esempio, si può praticare solo sei capelli sono rasati a zero).

L’obiettivo primario dell’Istituto Svizzero Dermes rimane da sempre la ricerca, con trattamenti cosmetricologici sempre più efficaci, di arginare un processo di caduta di capelli contenendolo in limiti fisiologici. Per raggiungere questo intento la scelta migliore è quella di effettuare in tempo un check-up del capello appena si notano i segni di una stempiatura o di un diradamento: agire tempestivamente è infatti fondamentale per salvare la salute dei nostri capelli.

Il make up e le lozioni dei capelli
3 (60%) 2 voti

CONDIVIDI