Per una donna i capelli sono tutto

1192

Catania, 09/04/2015

Spettabile Dermes,
Il mio incontro con il centro Dermes è avvenuto 8 mesi fa in una fase della mia vita in cui il problema della caduta dei capelli era diventato fin troppo frequente. A 28 anni, in cui non ci si sente né troppo piccoli; né troppo grandi trovarsi ad affrontare un “problema” come trovarsi con quasi “4 peli in testa”, terminologia con cui la maggior parte delle persone a me care ormai mi avevano affibbiato, fa decisamente male.
Perché parliamoci chiaro per una donna i capelli sono tutto, io dico sempre: “Preferisco qualche kilo in più in corpo ma non senza capelli”.
Un bel giorno arrivata ormai ad un punto di non ritorno, in cui il mio problema era diventato un serio problema, ho preso la decisione di avere un consulto da qualcuno e capire quale fosse il reale motivo per cui io avessi così pochi capelli. Per caso mentre mi trovavo su facebook mi è apparso nella schermata dell’home, il link di questo Istituto Svizzero Dermes. Sono entrata nella loro pagina e ho iniziato a documentarmi, capire se il mio problema poteva fare al caso loro. Ho prenotato il mio check-up gratuito e affrontato finalmente il problema. Ho trovato persone davvero preparate e pronte ad aiutarmi, ma soprattutto oneste nel sottopormi il mio problema, senza fare lunghi giri di parole, non promettendomi miracoli o cose impossibili, ma assicurandomi che avrebbero fatto il massimo per bloccare intanto questa eccessiva caduta e, parola che mi è rimasta impressa, “recuperare il salvabile”. Nel mio caso oltre mettersi di mezzo un fattore ereditario, c’era anche di base un eccesso di secrezione di sebo (credo si dica così) in più gli stati d’animo come il nervosismo non hanno mai giocato a mio favore.
Ho così iniziato questa, chiamiamola avventura, accompagnata dal sostegno di mia madre, perché diciamolo, avere vicino qualcuno ti da più forza ad essere ottimisti.
Adesso sono all’ottavo mese di trattamento e sto avendo grandi risultati, forse maggiori di quello che la dottoressa che mi tiene in cura si aspettava.
Sto affrontando questo percorso con la serenità e l’ottimismo possibile. Ovviamente non potrò avere il miracolo di botto in testa ma come disse la dottoressa, recuperare il salvabile.
Quindi per questo grazie a tutto il centro Dermes.

Antonella Rita M.
studentessa, 28 anni, provincia di Catania