Quando mi specchiavo vedevo una persona diversa da quello che ero

1443

Foggia, 13/09/14

All’attenzione della Dott.ssa P.
Sono una studentessa di 22 anni, e da anni avevo un problema: vedevo la mia chioma sempre più spenta, addirittura avevo perso i miei ricci che avevo fin dalla nascita e non riuscivo a spiegarmi il perché. Con il passare del tempo notavo che i miei capelli stavano iniziando a perdere di volume fin quando arrivai ad un punto che si iniziava a vedere la cute. Ovviamente essendo ancora un adolescente e come tutte le ragazze volevo sfoggiare anch’io la mia bella chioma di capelli ricci che ormai non vedevo più da tempo. Iniziavo a sentirmi a disagio poiché quando mi specchiavo vedevo una persona diversa da quello che ero, arrivai addirittura a vergognarmi di entrare nei luoghi con molte luci e ad evitare di farmi acconciature. Così un giorno convinsi i miei genitori a farmi visitare da un dermatologo che mi diede una cura dai risultati sempre meno soddisfacenti, ormai mi ero rassegnata al mio triste destino. Passò un anno e un giorno cercando su internet trovai il sito dell’Istituto Dermes di Roma, prenotai subito una visita gratuita presso il centro. Inizialmente ero molto sfiduciata perché sapevo che mai nessuno avrebbe risolto i miei problemi, invece il centro, la dottoressa e lo staff sono stati per me come un’oasi in mezzo al deserto perché grazie alla efficace cura assegnata dalla dottoressa P. vedevo i miei capelli sempre più voluminosi e ricci ma, soprattutto, iniziavo a notare che la cute era ormai difficile da vedere perché avevo capelli ovunque. Sono felicissima finalmente ho ritrovato me stessa e per di più posso farmi tantissime acconciature cosa che prima era impossibile. Ho voluto raccontare la mia storia per ringraziare la dottoressa P. che ha mantenuto la sua promessa ossia di restituirmi una chioma folta “come una leonessa”, poi il centro Dermes di Roma per il suo ottimo staff di dottoresse gentilissime, preparate e sempre sorridenti.
Grazie ancora per avermi fatta tornare a sorridere un abbraccio dalla lontana Puglia!

Federica B.
21 anni, studentessa, provincia di Foggia