Centro Dermes Bologna: testimonianze e opinioni

9249

testimonianza calvizie bologna
Bologna 7 novembre 2012,
Tutti i percorsi iniziano con un passo, il mio in particolare è stato rendermi conto che un reale problema esisteva. Nessuno pensa che una ragazza giovane possa avere un reale problema di capelli, molti commentano problemi come diradamento, caduta e fragilità con tante frasi che non danno molte speranze: “Sono fatti così”, “Tutta colpa del phon o della piastra”, “Devi usare i prodotti della farmacia”, tutti suggerimenti che NON portano ad una soluzione o ad un nuovo approccio al problema, per un unico motivo: i risultati non arrivano. Nel momento in cui, dopo un periodo di forte stress, il mio stato è visibilmente peggiorato, mi sono rivolta a Dermes senza sapere a cosa andassi incontro, volevo sapere se un ultimo modo per migliorarlo c’era e, sì, c’è.
Il sogno di avere una chioma leonina rimane nel cassetto ma i propositi realistici si avvicinano, ci vuole impegno, tempo e dedizione e le cose migliorano nonostante lo stress, nonostante i cambi di stagione, nonostante non essere geneticamente portata per avere una gran chioma.
Dopo lo sconforto iniziale in cui mi sono resa conto di quanto a lungo ho trascurato questo problema, adesso sono molto motivata a migliorare e ad andare avanti con le cure perché i cambiamenti si vedono.
Dobbiamo renderci conto che senza fare nulla le cose non migliorano, ed è fondamentale dare importanza ad ogni singolo problema anche se dagli altri è considerato piccolo o irrilevante. Diamo valore a noi stessi, solo così daremo il via ai cambiamenti.

E.

BOLOGNA

 


testimonial calvizie bologna
Bologna, ottobre 2012

Non volevo scrivere questo articolo perché mi sono detta: “Sicuramente chi mi legge penserà che l’abbia scritto il Centro Dermes per farsi pubblicità”. Poi ho pensato: “E se io dessi il mio numero di cellulare perché la gente mi contatti?” E così sia! Sono una donna ora di 54 anni e qualche anno fa dietro a una cura fatta troppo frequentemente contro i “pidocchi” mi sono ritrovata a perdere i capelli a ciocche. Ogni volta che mi pettinavo o ancora di più quando li lavavo, il lavandino era ricoperto di capelli. Non una caduta abbondante, di più: erano, come ho detto, grosse ciocche. Lessi la pubblicità della Dermes su un quotidiano. Mi dissi: “Provare non costa niente!” Telefonai e presi un appuntamento. Quando mi proposero la cura che avrei dovuto fare mi demoralizzai. Fiale di un colore, fiale di un altro colore, ogni giorno fiale e sarei dovuta stare, a seconda della fiala, con i capelli unti. Decisi ugualmente di fare la cura, rivolevo i miei capelli. La Dermes fu molto leale, mi dissero che i miei capelli sarebbero ricresciuti ma in quale percentuale non si poteva prevedere. Ero fiducuiosa, qualsiasi miglioramento, anche parziale, mi sarebbe andato bene, oltretutto cominciava l’età della menopausa. Ricordo che non ho mai “saltato” una fiala. Avevo anche l’aiuto di mio marito che mi spargeva il medicinale su tutta la capigliatura e frizionava. Coccole e cura, non male! Non ho mai “saltato” nemmeno un controllo al Centro Tricologico. All’inizio dovevo andare ai controlli una volta alla settimana, poi ogni 15 giorni, poi una volta al mese. Sono sempre andata e invece di prendere questi impegni come una scocciatura mi dicevo: “Mi prendo un po’ di tempo per me, nell’occasione approfitto per andare a vedermi qualche negozio e mi faccio un giro in centro”. La costanza cominciò a premiarmi. Cominciai a sentire una “folta barbetta” sul cuoio capelluto: stavano uscendo i nuovi capelli. Erano più sottili, certo, ma erano tanti e la mia chioma pian piano cambiò. Come ho detto stavo entrando in menopausa e non so se può essere stato per quello o per cos’altro, dopo circa 2-3 anni i miei capelli perdevano tonicità. Non mi persi d’animo, lo feci presente al Centro, cercammo di capire quale fosse il problema e ricominciai una cura (più leggera, non la stessa). So che poteva sembrare “la storia infinita” ma evidentemente i capelli sono il mio punto debole. Prima di andare al Centro ho speso tanti soldi in farmacia e in erboristeria cercando di risolvere il problema. Forse anche quei prodotti mi saranno stati d’aiuto, forse se non avessi usato quei prodotti sarebbe stato ancora peggio ma i capelli non ricrescevano, risultati non ne vedevo. Ora quando c’è bisogno di dare un po’ di vita ai miei capelli vado a trovare la dottoressa del Centro.

M. L. C.

BOLOGNA

 


 

recensioni dermes bologna

E’ con piacere che oggi racconto la mia storia, visto che fino ad un anno fa non avrei mai pensato di poter risolvere un problema che mi affliggeva al punto tale da cambiare le mie abitudini.

L’estate scorsa mi sono accorta di avere una forte caduta di capelli. Avevo provato molte lozioni per capelli acquistate in farmacia ma con scarsi risultati.
Sfogliando una rivista ho notato una pubblicità che parlava di problemi di capelli e subito chiamai al numero scritto. Andai all’appuntamento e la dottoressa mi fece un controllo dei capelli e mi informò che per il primo problema era possibile avere una soluzione.
A dire la verità prendere una decisione mi costò molto in quanto la spesa da affrontare non era per me poca cosa dato il mio stipendio; fui confortata dal fatto di poter pagare poco alla volta e ciò mi consentiva comunque di iniziare i trattamenti nuovi.
Ancora adesso sto facendo la fase di irrobustimento.

Sinceramente oggi posso dire che ne è valsa la pena e ringrazio per questo l’Istituto Dermes.
Il centro di Bologna nel quale mi sono recata è gestito da persone qualificate, gentili e cordiali con cui ci si sente a proprio agio anche nel parlare di un problema così personale. Mi sono trovata molto bene e se potessi lo consiglierei a tutte le persone che hanno un problema di capelli e magari non sanno a che rivolgersi o pensano che non ci sia soluzione.

P. S. (48 anni) (impiegata)

BOLOGNA

 


 

federico perde i capelli

Spett.le Istituto svizzero “DERMES”
Sono Federico abito a San Marino, con questa lettera vorrei esprimere tutta la mia soddisfazione e gratitudine verso questo istituto “DERMES” in sede a Bologna.
Tutto iniziò poco più di un anno fa, ebbi un grosso problema di perdita di capelli; quando lessi sul giornale quotidiano (Il Resto del Carlino) la vostra pubblicità sull’istituto “DERMES”, telefonai per un check up del mio problema.
Quando venni a Bologna (visto che ero la sede più vicina a San Marino) feci la conoscenza della dottoressa S. Ribecchi, una persona a prima vista molto professionale e gentile, che me fece subito un check up dei miei capelli.
Fidandomi di lei, mi propose la sua cura da eseguire trattandosi di una serie di scatole diversificandosi in tre fasi.
Al controllo che avveniva con frequenza mensile facevamo l’analisi della situazione.
A distanza di un anno posso essere molto soddisfatto della cura effettuata non avendo più perdita di capelli; un grazie particolare alla dott.essa S. Rebecchi che mi ha seguito con molta professionalità e pazienza.

A. F. (43 anni) (elettricista)

BOLOGNA


 

infermiera colpita da diradamento capelli

Avevo un problema di diradamento di capelli, ho fatto tanti trattamenti senza nessun risultato.
Ho letto questo articolo sul quotidiano ero molto scettica e sfiduciata, ho voluto provare.
Posso dire di essere soddisfatta dei risultati ottenuti, i capelli stanno ricrescendo più forti, corposi e lucenti
Grazie all’Istituto Svizzero Dermes

E.B. (56 anni) (Infermiera Professionista)

FAENZA (RA)

 


 

legge del centro dermes e prenota l'esame del capello

Mi chiamo M.C. e ho 24 anni.
Otto mesi fa circa, stavo leggendo il Resto del Carlino quando trovai un articolo che trattava la questione capelli. In questo articolo viene menzionato il Centro DERMES con una campagna per salvare i capelli.
In passato avevo già fatto qualche trattamento ma senza risultati, così decisi di prendere un appuntamento per un check-up gratuito, anche se ero comunque non ottimista. Il primo incontro ero preoccupato, perché pensavo al peggio, che ormai sarebbe stato troppo tardi recuperare i capelli e salvare quelli già esistenti.

La Dott.ssa Simonetta Ribecchi mi riservò il tempo per decidere che fare, infine convinto accettai sempre con un po’ di scetticismo.
Iniziata la cura vedevo realmente che la caduta diminuiva e allora poco alla volta iniziavo ad essere ottimista. A questo punto ero io che volevo raggiungere insieme alla dottoressa un punto, perché realmente i miei miglioramenti erano visivi, perché tutti i miei amici dicevano che si vedevano dei miglioramenti e di questo sono molto contento.
Devo dire grazie alla Dottoressa che mi ha seguito ed era molto paziente a spiegarmi sempre le stesse cose che io gli chiedevo e assicurarsi che i trattamenti venissero fatti nel miglior dei modi.

Ora dopo 8 mesi penso di essere a un buon punto e spero ancora di migliorare, comunque per concludere posso dire che l’Istituto DERMES riesce realmente a darti una mano senza illudere nessuno.

C.M. (24 anni) (Cuoco)

S.PIETRO VERNOTICO (BR)

 


 

barbara con caduta capelli a 25 anni

Mi chiamo Barbara, ho 25 anni, provengo dalla provincia modenese ed è quasi da 7 anni che vivo a Bologna dove sto frequentando l’università.

Ho iniziato all’età di 11-12 anni ad avere problemi di capelli: prima con una rapida caduta, poi con una lenta ricrescita. Vedendo questo precoce diradamento, ho iniziato diverse cure a base di shampoo e lozioni specifiche consigliatemi dalla parrucchiera. I miglioramenti non erano quelli da me sperati e quindi, dopo aver fatto altre cure del genere tra cui iniezioni di placenta nello strato sottostante al cuoio capelluto, ho deciso di rivolgermi a un centro specializzato: EURODERMAL.
Quando ho iniziato a seguire le cure da loro consigliate, avevo 18-19 anni, ero fiduciosa anche se la loro diagnosi sembrava quasi drastica. Così ho riposto in loro la mia fiducia, sottoponendomi a cure divenute con il passare dei mesi dolorose, stressanti e antiestetiche. Finito il primo ciclo (durato 1 anno) mi fu consigliato di continuarlo, perché non vi erano stati miglioramenti definitivi. Riiniziai un nuovo ciclo anche se dopo pochi mesi lo abbandonai, perché il tutto era diventato insopportabile. Sembrava assurdo che abbia resistito così tanto, ma a quell’età e soprattutto quando si hanno questi problemi è difficile conviverci. Dopo questa esperienza, ho deciso di continuare con altre lozioni, integratori, di accettare il mio aspetto (anche se non sempre ci sono riuscita) e di vivere il tutto più tranquillamente: in alcuni periodi l’aspetto dei miei capelli migliorava in altri no, in particolare modo quando ero stressata.

Un giorno una mia amica mi ha parlato di questo centro svizzero “DERMES” e mi ha preso l’appuntamento per una visita. Io ho accettato anche se ero un po’ sfiduciata, perché pensavo di sentirmi dire ciò che ormai sapevo già. Invece oggi ne sono molto contenta, ho avuto una diagnosi diversa che mi si sta presentando di giorno in giorno: ho ritrovato la speranza senza illudermi.
Già dopo poche settimane i risultati sono stati migliori di quelli previsti e soprattutto vivo il tutto con tranquillità: le cura anche se richiedono un po’ di pazienza non sono dolorose, ma piacevoli. Se potessi tornare indietro, non avrei aspettato tutto questo tempo per rivolgermi a DERMES, ma il caso ha voluto che io ne venissi a conoscenza solo ora.

B.L. (25 anni) (Studentessa)

MONTESE (MO)

 


 

uomo con diradamento dei capelli

Mi chiamo E., ho 39 anni e quando cominciai a perdere i capelli (7 anni fa) mi sembrò che le persone mi guardassero di più la testa che gli occhi. Non era così, il diradamento era appena iniziato ma l’ansia, che disturbava persino il sonno, mi faceva travisare la realtà.

Ho sempre tenuto molto ai miei capelli e quando li vidi cadere copiosamente passai subito all’azione: dermatologi, centri specializzati, trattamenti, integratori vitaminici (uno specialista arrivò a praticarmi delle iniezioni di placenta sotto cute. Un dolore atroce). Ad aggravare la situazione fu il crescente disagio e la malinconia che il fenomeno mi procurava. Quando ormai andavo formandomi una filosofia di vita che mi permettesse, nonostante il problema, dei tranquilli rapporti con gli altri, lessi sul quotidiano locale un articolo dell’Istituto Dermes di Bologna nel quale mi ritrovavo appieno. Presi l’appuntamento per la visita di controllo gratuita come ultimissimo tentativo. L’approccio, questa volta, sarebbe stato diverso perché l’esperienza delle cure precedenti era diventato un criterio di giudizio capace di individuare la validità di un intervento. Dopo tanti tentativi – chi perde i capelli lo sa – si diventa esperti in materia, la fiducia negli specialisti viene a mancare e nello stesso tempo si riesce ad essere meno vulnerabili alle pubblicità ingannevoli. Il rapporto con l’Istituto Dermes cominciò con uno scrupoloso colloquio attorno al mio tipo di problema e con una serie di esami specifici che mi fornirono le prove per la soluzione definitiva della patologia. Il mio fiuto da pre-pelata mi suggerì di iniziare le cura.

Oggi, dopo 5 mesi di terapia i miei capelli stanno ricrescendo belli e forti.

E.R. (39 anni) (Impiegata)

FORMIGINE (MO)

 


 

uomo con caduta capelli che prova i trattamenti anticaduta

Mi chiamo Savithri e ho 41 anni. Ho iniziato i trattamenti presso il Centro Dermes di Bologna per una forte caduta dei capelli. Oggi ho risolto felicemente il mio problema.
Ringrazio per la professionalità che ho trovato. Sono contenta di avere iniziato, anche se la decisione iniziale non è stata semplice. Per fortuna che sono riusciti a convincermi.

S.M. (41 anni) (Domestica)

BOLOGNA

 


 

studente giovane soggetto a caduta capelli

Ho 22 anni, studio Medicina e Chirurgia all’Università di Bologna. Cinque anni fa ho cominciato ad osservare un progressivo diradamento dei capelli accompagnato da assottigliamento e fragilità.
L’inevitabile disagio e la speranza di un possibili recupero mi hanno spinto un mese fa a presentarmi all’Istituto Dermes dopo aver letto la pubblicità su un giornale.

Sono stato accolto con grande professionalità e gentilezza, mi è stato descritto il problema con molta chiarezza e altrettanto chiaramente mi sono state illustrate le reali possibilità di miglioramento.
Così ho deciso di iniziare il trattamento, il 20 ottobre 2003. A distanza di neanche un mese comincio a vedere i primi risultati: la caduta è molto diminuita, quasi assente, sono emersi nuovi capelli, quelli già presenti appaiono più robusti e di un colore più intenso.

In conclusione sono molto soddisfatto di questo centro e del trattamento che sto seguendo, pertanto consiglio a tutti coloro che si riconoscono insoddisfatti dei proprio capelli di intraprendere un trattamento in questo centro, superando gli iniziali scetticismi.
Infine, voglio esprimere un particolare apprezzamento per la grande disponibilità e gentilezza del personale.

M.F. (22 anni) (Studente)

RAVENNA

 


 

lettera di una pensionata con problemi di calvizie

Mi chiamo Adriana ed ho 67 anni,
nel mese di maggio mi sono rivolta al Centro Dermes per una forte caduta di capelli. Dopo gli esami al cuoio capelluto e ai capelli ho incominciato la cura con 2 fiale di prodotto 2 volte la settimana seguite dalla fase igienica. Dopo 3 settimane la caduta si è molto ridotta fino a scomparire. Attualmente ho ridotto il numero di fiale, i risultati sono sempre ottimi e per questo sono molto soddisfatta.

A.R. (67 anni) (Pensionata)

BOLOGNA