Vedere i propri capelli sfibrati è un duro colpo

3617

Roma, 23/08/13

I miei problemi sono cominciati circa 3 anni fa, quando avevo solamente 17 anni. Già per una donna vedere i propri capelli sfibrati e tutt’altro che voluminosi è un duro colpo, figuratevi per un’adolescente. Sono andata in posti diversi per cercare una cura ma è stata solo una perdita di tempo e di soldi. Un giorno come un altro, navigando su internet mi sono imbattuta nel sito del centro tricologico Dermes e ho cominciato a informarmi. Le premesse sembravano buone così, dopo averne discusso con i miei genitori, abbiamo deciso di prendere un appuntamento. La dottoressa che mi ha seguito e continua a seguirmi fin da subito si è dimostrata molto chiara e disponibile a soddisfare ogni mia curiosità o richiesta. Ovviamente, per vedere qualche risultato evidente ad occhio nudo ho dovuto aspettare qualche mese. Grazie a questa cura mi sono sentita subito meglio soprattutto moralmente, poiché ora mi guardo allo specchio e vedo un’altra persona che non si vergogna più dei propri capelli. Avendo i capelli lisci e molto sottili non mi aspettavo una chioma voluminosa “alla Beyoncé”, come diceva in modo scherzoso la mia dottoressa… ma sono lo stesso molto soddisfatta dei risultati che mi hanno consentito di riacquistare anche un po’ di autostima che avevo perso a causa di tale problema; ora ho un cuoio capelluto molto più sano e non più grasso come era prima, molti follicoli che sembravano essere ormai KO sono tornati in vita e stanno facendo il loro lavoro. Consiglio vivamente a tutti quelli che hanno problemi di questo tipo di rivolgersi a questo centro miracoloso, non vergognatevi e fatevi aiutare.
Grazie davvero alla dottoressa Pietrucci e a tutto l’Istituto Dermes.

Valeria S.
21 anni, studentessa, Roma