Shampoo antiforfora: come scegliere il migliore
Sommario

La forfora è un problema comune che può colpire tutti, ma solo perché è comune non significa che non si possa far nulla per evitarla. Certo, la scelta sembra imbarazzante, con i numerosissimi prodotti sul mercato che giurano - tutti - di poter risolvere il problema, eppure c’è un modo sicuro per scegliere il miglior shampo antiforfora che possa realmente essere efficace contro i fiocchi agendo direttamente sul cuoio capelluto: selezionare accuratamente il prodotto scegliendo la formula con i componenti giusti. Prima di vederli tutti, uno per uno, cerchiamo di capire cos’è che causa la forfora.

⇧ Torna al sommario

Cosa causa la forfora?

Prima di poter valutare un prodotto antiforfora, è bene capire le principali cause della forfora, che sono:

  • Dermatite seborroica
  • Eczema
  • Psoriasi
  • Dermatite da contatto

Molto spesso si ritiene, erroneamente, che la scarsa igiene sia la principale responsabile della forfora, ma non è così. In effetti, il principale responsabile della forfora è spesso la dermatite seborroica, che dipende dai geni e da alcuni ormoni specifici, e che crea macchie rosse squamose e pruriginose sul cuoio capelluto. Altri fattori che giocano un ruolo nella salute del cuoio capelluto sono lo stress, le condizioni meteorologiche, gli strumenti per lo styling e altri problemi comuni della pelle come eczema, psoriasi e dermatite da contatto.

Quando il problema persiste per un lungo periodo, lo shampoo antiforfora è la soluzione migliore, più economica e più rapida per risolverlo. Ma, con così tante opzioni sul mercato, come capire quale scegliere?

I nostri migliori prodotti

Per i problemi qui affrontati

⇧ Torna al sommario

Ingredienti antiforfora

Quando si tratta di scegliere il migliore shampoo antiforfora sul mercato, hai molte possibilità. Il modo principale per distinguere tra i pro e i contro è guardare da vicino l'elenco degli ingredienti. Ecco alcuni ingredienti chiave che dovresti ricercare per una capigliatura libera da quei fastidiosi ed antiestetici fiocchi bianchi:

Piroctone Olamina

Il piroctone olamina è un ingrediente attivo che combatte la forfora grazie alle sue proprietà antimicotiche che lo rendono ideale per controllare la causa principale della forfora, un fungo comune chiamato Malassezia che si trova naturalmente sul cuoio capelluto di tutti, ma che in alcune persone provoca irritazione e desquamazione. Fermare questo processo è la chiave per fermare la forfora. Il piroctone olamine è uno degli ingredienti che non può dunque mancare in uno shampoo antiforfora perché è un ingrediente attivo efficace che agisce non solo sui sintomi della forfora, ma anche sulla sua causa principale: la Malassezia.

Squalano

Lo squalene (con la "e") è un lipide prodotto naturalmente dalle cellule della pelle. Ma la quantità di squalene prodotta dal corpo diminuisce con l'età. Prima di poter essere utilizzato nei prodotti per la cura della pelle, lo squalene deve essere idrogenato in squalano (con la "a"), una forma stabile della molecola. L'idrogenazione è il processo di conversione dello squalene da olio insaturo a olio saturo (squalano), per poterlo rendere più delicato e per aumentare la durata dei suoi benefici. Applicato sui capelli, quest’olio ha un alto potere idratante che aumenta la lucentezza e previene la rottura. Lo squalano ha un potere ricostituente e protegge i capelli da ulteriori danni.

Ortica

L'estratto di Urtica Dioica è un estratto di foglie che contiene molti nutrienti che agiscono come antiossidanti e quindi aiutano a difendere i danni ai capelli causati dai radicali liberi. Grazie alla sua capacità di ridurre l'infiammazione e le sue proprietà cicatrizzanti, antibatteriche, detergenti, disintossicanti, antiforfora e seboregolatrici, è uno degli ingredienti essenziali quando cerchiamo il miglior shampoo antiforfora, un balsamo o un trattamento per il cuoio capelluto. L’ortica aiuta a combattere la forfora ed è particolarmente efficace sui capelli grassi e sul cuoio capelluto irritato, rendendo la chioma sana e lucente. L’ortica è nota per contrastare la caduta dei capelli bloccando il DHT (diidrotestosterone) e stimolandone la crescita, promuovendo ciocche più sane e più spesse.

Glicerina

La glicerina è utile per tutti i tipi di capelli, specie se danneggiati, e il suo effetto può prevenirne la rottura. La glicerina può migliorare la funzione della barriera cutanea e mantenere la pelle più idratata, fino a 24 ore. Un cuoio capelluto idratato e nutrito è essenziale per prevenire la forfora, e  studi scientifici confermano che la glicerina può aiutare ad alleviare la forfora, idratare il cuoio capelluto e aiutare a prevenire la rottura dei capelli.

Acido Citrico

L'acido citrico è un acido debole che si trova ampiamente sia nelle piante che negli animali. È un ingrediente naturale comune negli agrumi, ad esempio il succo di limone. L’acido citrico, che è una forma di vitamina C, può rafforzare il sistema immunitario e mantenere la salute dei capelli. Secondo uno studio del 2015 l'acido citrico è un correttore naturale del pH per il cuoio capelluto, ed ecco perchè i migliori shampoo per capelli sani includono spesso frutti citrici, come il limone: non è solo per il loro odore fragrante, ma soprattutto per la capacità di regolare il cuoio capelluto a un pH di 5,5 che aiuta a prevenire eventuali reazioni avverse e infiammazioni della pelle e ridurre il rischio di forfora.

I nostri migliori prodotti

Per i problemi qui affrontati

⇧ Torna al sommario

Piroctone Olamina negli shampoo antiforfora: proprietà e benefici

Il Piroctone Olamine è uno dei più recenti principi attivi presenti negli shampoo antiforfora. Progettato per trattare la dermatite seborroica e la secchezza del cuoio capelluto, il piroctone olamine è uno degli ingredienti per il trattamento della forfora più innovativi oggi sul mercato ed è anche tra i più delicati nel liberare il cuoio capelluto dalla forfora e dal prurito, ecco perché l’abbiamo scelto come ingrediente “di punta” dello Shampoo F6. Questo popolare ingrediente, tra i tanti vantaggi, è sicuro su tutti i tipi di cuoio capelluto, non è irritante ed è anallergico. Il piroctone olamina è un composto antimicotico e antimicrobico usato per trattare le infezioni fungine della pelle, comprese le infezioni del cuoio capelluto che causano la forfora. Il piroctone olamina è utilizzato con successo, e dopo diversi studi clinici, da oltre 40 anni ed oggi spesso sostituisce lo zinco piritione negli shampoo antiforfora. Vediamo i tre principali benefici del piroctone olamina sui capelli e sul cuoio capelluto.

Antiforfora

La Malassezia Globosa, un fungo che si trova nel cuoio capelluto, è la ragione principale alla base di problemi del cuoio capelluto come la forfora e la dermatite seborroica. Il cuoio capelluto si irrita e inizia a rilasciare minuscole scaglie. Nei casi più gravi, compaiono anche infiammazione, arrossamento e chiazze estremamente pruriginose. Per evitare che il cuoio capelluto peggiori, è essenziale controllare prontamente la situazione ed è possibile farlo tramite le proprietà antimicotiche del Piroctone Olamine, che aiutano a controllare la diffusione della Malassezia. Usare uno shampoo antiforfora contenente piroctone olamine è dunque una mossa vincente per combattere la forfora.

Anticaduta

Indipendentemente dal sesso e dall’età, è possibile dover affrontare la caduta dei capelli a causa dell’inquinamento, della forfora, dell’uso eccessivo di strumenti per lo styling, ecc. La forfora rende il cuoio capelluto pruriginoso il che spesso conduce a graffi, arrossamenti e danni ai follicoli piliferi causati dallo sfregamento eccessivo. Anche se la caduta dei capelli dovuta alla forfora non è una preoccupazione significativa, nelle persone con alopecia androgenetica l’efficacia del Piroctone Olamine è comprovata per ridurre la caduta dei capelli. Poiché agisce efficacemente su forfora e infezioni fungine, naturalmente, la caduta dei capelli diminuisce nel tempo.

Aumenta la crescita dei capelli

Il Piroctone Olamine incoraggia la crescita dei capelli principalmente riducendo la caduta ed arrestandone le cause. I capelli che crescono su un cuoio capelluto più sano sono a loro volta più sani, più nutriti e più robusti ed il loro diametro aumenta visibilmente rendendo la capigliatura più corposa. Il piroctone olamina uccide le cellule fungine interferendo con il loro metabolismo energetico. Aiuta anche a prevenire la formazione di acido oleico come prodotto di scarto, di cui si nutre la Malassezia. Questo può aiutare a ridurre l'irritazione del cuoio capelluto e la formazione di forfora. Non da ultimo, il Piroctone, oltre ad essere un comprovato agente antimicotico, aiuta anche a condizionare i capelli e renderli più disciplinati.

I nostri migliori prodotti

Per i problemi qui affrontati

⇧ Torna al sommario

I migliori rimedi antiforfora

Se stai cercando di capire come sbarazzarti della forfora una volta per tutte, ricorda che ci sono anche alcune buone abitudini che possono essere molto d’aiuto, in aggiunta alla scelta dello shampoo antiforfora.

Il giusto shampoo antiforfora

Ciò che funziona per qualcuno potrebbe non funzionare per te. Che tu abbia i capelli corti, ricci e crespi o ami le trecce colorate, ricorda che ogni capello ha le sue caratteristiche intrinseche che vanno considerate e rispettate. Per questo motivo è importante scegliere con cura tra i diversi prodotti antiforfora per trovare la soluzione giusta per le proprie esigenze. In caso di dubbio, prima di acquistare è bene confrontarsi con uno specialista del capello che possa indirizzare verso il prodotto antiforfora più corretto. Ecco perché l’e-commerce di ISD ha sempre una chat attiva per offrire il consulto di un esperto in tempo reale.

Lavare correttamente

Un semplice shampoo non specifico non può funzionare quando si tratta di rimuovere la forfora. Allo stesso modo, un prodotto specifico può funzionare meno bene se non applicato in maniera corretta, eseguendo un massaggio profondo del cuoio capelluto. Una volta che i capelli sono bagnati, basta applicare una noce di shampoo e massaggiare accuratamente il prodotto su tutto il cuoio capelluto con un movimento circolare. Altrettanto importante è risciacquare accuratamente ogni residuo di prodotto.

Lavare spesso

Erroneamente, si crede che fare lo shampoo ogni giorno possa intaccare la produzione di oli naturali ed esporre il cuoio capelluto e i capelli al rischio di irritazioni. La verità è che non esiste una regola che vale per tutti ed infatti, in caso di forfora, la regola è esattamente opposta: non lavare abbastanza spesso i capelli non farà altro che peggiorare la tua forfora, facendo sì che sul cuoio capelluto si accumuli più olio e cellule morte della pelle, di cui il lievito e i funghi continuano a nutrirsi. Per liberare il cuoio capelluto dalla forfora, è necessario pulire spesso ed a fondo il cuoio capelluto, cosa che uno shampoo normale non farà. Ecco perché, oltre alla frequenza di lavaggio, è importante usare uno shampoo antiforfora che contenga ingredienti specifici per contrastare la formazione dei fiocchi. Per un’azione più completa potrebbe essere utile usare anche una lozione post-lavaggio che agisca come da  tonificante per il cuoio capelluto, come l’Hair Tonic.

Essere costanti

La costanza è la prima chiave del successo per avere una capigliatura sempre sana e bella. Esattamente come preferiamo prestare attenzione a mangiare correttamente tutto l’anno, piuttosto che cimentarci in diete faticose e spesso inutili, è importante prenderci cura dei nostri capelli in maniera costante, durante tutto l’anno. La prevenzione è più semplice, più efficace e meno costosa di una cura. Apportare il giusto nutrimento ai capelli e al cuoio capelluto è essenziale per proteggerli e prevenire problemi o caduta. Un modo efficace per proteggere i capelli fin dall’interno è assumere un integratore specifico che nutra il bulbo pilifero in maniera corretta, favorendo la crescita di capelli sani in un ambiente (il cuoio capelluto) perfettamente equilibrato per la loro crescita.

Condividi:
Approfondimenti correlati
Scopri di piùLeggi di piùScopri di più

Come lavare i capelli

È probabile che non ti sia mai chiesto come lavare bene i capelli. Certo, forse hai fatto una piccola ricerca…

Scopri di piùLeggi di piùScopri di più

Pre Shampoo: cosa fare prima di lavarsi i capelli

Il pre shampoo è un passaggio che molte persone non conoscono, ma può fare la differenza per rendere la pulizia…

Scopri di piùLeggi di piùScopri di più

L-cisteina e biotina: i componenti più efficaci in un integratore per capelli

Dalle proteine ​​in polvere ai probiotici, gli integratori sono ormai entrati nella nostra dieta come il pane. Ma tra tutti,…

Scopri di piùLeggi di piùScopri di più

Gli shampoo anticaduta sono efficaci?

Stai cercando qualcosa che ti aiuti a prevenire la caduta dei capelli (e magari anche a farli ricrescere)? (altro…)

Scopri di piùLeggi di piùScopri di più

Gli Shampoo anticaduta possono essere utili nel trattamento delle calvizie?

Quando si decide di fare qualcosa per contrastare le calvizie, spesso e volentieri si sceglie la soluzione apparentemente più semplice…

Scopri di piùLeggi di piùScopri di più

Parabeni, tensioattivi e ipoallergeni: come scegliere prodotti per capelli non dannosi

Quando si seleziona un prodotto per la cura dei capelli bisogna avere un occhio di riguardo per le sostanze in…

Scopri di piùLeggi di piùScopri di più

Prodotti detergenti per capelli: quali principi attivi devono contenere?

Conoscere le proprietà e i principi attivi dei prodotti per capelli, a cominciare dallo shampoo, è fondamentale per capire quali…

Ottieni il 10% di sconto sul tuo primo ordine!